Frizioni Centrifughe

frizioni centrifughe

FRIZIONI CENTRIFUGHE

Realizziamo frizioni centrifughe per diverse applicazioni come scooter e veicoli a due ruote, macchine agricole, macchine industriali e automotive.

Questo tipo di frizione è costituito da una campana collegata rigidamente alla trasmissione finale, al suo interno è posto un piatto su cui sono fulcrate generalmente due o tre masse.

Il piatto, che ruota liberamente all’interno della campana, è collegato all’albero motore attraverso una cinghia che ne trasmette il moto e di conseguenza, agendo sull’acceleratore, questo inizierà a ruotare con velocità crescente. Le masse poste all’interno, per effetto della forza centrifuga, inizieranno progressivamente ad aderire sulla superficie della campana trascinandola a sua volta e trasmettendone gradualmente il moto. Le masse sono inizialmente trattenute da molle in modo che le prime non possano trasmettere il moto prima di aver raggiunto un determinato numero di giri.

Le masse sono il cuore e rappresentano ovviamente la maggiore criticità di questo tipo di frizione. Possono essere realizzate in una grande moltitudine di materiali, quelle ottenute per fusione (alluminio, zama, ghisa etc.) possono presentare il problema di una seppur minima variabilità dei pesi dovuta alla porosità insita nel normale ciclo di stampaggio. Normalmente per evitare questo si deve procedere ad una selezione suddividendo le masse per “famiglie” dal peso analogo.

NIFO ha eliminato questa problematica proponendo supporti in lamiera d’acciaio cianfrinati tra loro. Questa metodologia assicura la totale assenza di porosità e una conseguente conformità di peso tra le masse.

Caratteristiche Principali

Ottima equilibratura dei pesi

 

Ridotta rumorosità

 

Amplissima versatilità delle potenze trasmissibili

 

richiedi documenti tecnici

Produciamo frizioni centrifughe per i settori

Macchine industriali

Abbiamo già prodotto frizioni centrifughe per

INVIACI UNA RICHIESTA

Accetto i termini e le condizioni della privacy policy